Voce media La Voce del Popolo Radio Voce Voce Media Store Voce Media Pubblicita Voce Sas Voce Media Tv
La radio che vuoi tu Intrattenimento Informazione Chiesa Sport Streaming Podcast

Fotografia


Partner
Meteo Passione

Chiesa |  12 February 2019
Dal 16 al 23 aprile 2019 il 46° Pellegrinaggio a Lourdes con il CVS
intervista a sorella Nora dei Silenziosi Operai della Croce
di Betty Cattaneo

Sono aperte fino al 24 febbraio le iscrizioni al pellegrinaggio del Centro Volontari della Sofferenza di Brescia, in collaborazione con i Silenziosi Operai della Croce, le due associazioni fondate dal beato Luigi Novarese (1914 – 1984).

Il pellegrinaggio, che quest’anno si svolgerà dal 16 al 23 aprile, da oltre 40 anni conduce in treno a Lourdes, nei sette giorni della Settimana Santa, più di 500 persone fra fedeli, malati (molti in barella e in carrozzella), volontari, medici e religiosi.

A guidare le meditazioni e le preghiere quest’anno sarà Sua Eccellenza mons. Domenico Sigalini, che porterà i fedeli alla riflessione sul tema “Beati voi poveri, perché vostro è il regno di Dio” (Lc 6,20).


“Questo pellegrinaggio ci aiuterà a vivere il triduo pasquale a Lourdes – spiega sorella Eleonora Cocca, Silenziosa Operaia della Croce, che da anni segue la preparazione del pellegrinaggio – ed è un’occasione speciale per tutti coloro che, a causa della malattia, sono costretti a vivere le celebrazioni in TV. Ci saranno medici e infermieri che se ne prenderanno cura”. Non bisogna dunque lasciarsi impaurire dalle limitazioni della malattia. “Se c’è il desiderio di vivere un’esperienza meravigliosa, abbandoniamoci con fiducia nelle mani della Vergine dei Pirenei – prosegue sorella Eleonora - come dicono i tanti giovani che sono già stati alla Grotta e non hanno mai smesso di pensare a questa esperienza densa di spiritualità, tale da lasciare un segno talmente profondo da sentire il bisogno di parteciparvi ogni anno”.

Il viaggio si svolgerà in treno, attrezzato al trasporto di malati ad esempio, di SLA, quelli affetti da decalcificazione alle ossa, ai traumatizzati per gravi incidenti, e ai disabili gravi.

“Non è solo un pellegrinaggio – dice sorella Eleonora – ma un’esperienza di otto giorni durante i quali si intrecciano relazioni, ci si scambia il sostegno, ci si aiuta tra ammalati e sani”.
Un pellegrinaggio che non si conclude con il ritorno a casa, ma prosegue tutto l’anno. Basti pensare all’iniziativa di alcuni ragazzi di Brescia che hanno preparato un video dell’esperienza pasquale dello scorso anno a Lourdes, per portarlo negli oratori a invitare altri ragazzi al pellegrinaggio.

E’ possibile iscriversi e prendere informazioni presso la comunità dei Silenziosi Operai della Croce di Montichiari (BS) al numero 030.9961238 oppure presso l’ufficio del CVS di Brescia lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle 12 al numero 030.2312083. Il termine per iscriversi è previsto per il 24 febbraio prossimo.

Per chi fosse interessato a partecipare al pellegrinaggio a Lourdes con il Centro Volontari della Sofferenza di Brescia può anche consultare il sito www.luiginovarese.it