Voce media La Voce del Popolo Radio Voce Voce Media Store Voce Media Pubblicita Voce Sas Voce Media Tv
La radio che vuoi tu Intrattenimento Informazione Chiesa Sport Streaming Podcast

Fotografia lo psichiatra viennese Viktor Frankl


Partner
Meteo Passione

Attualità |  14 November 2017
Al via a Brescia il primo Corso di Counselling Esistenziale Frankliano
intervista al coordinatore prof.Daniele Bruzzone, docente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore
di Betty Cattaneo

Già da due anni l’Ufficio per la Famiglia della Diocesi di Brescia, in collaborazione con Alaef (Associazione di Logoterapia e Analisi Esistenziale), organizza un corso introduttivo al pensiero di Viktor Frankl, psichiatra viennese e capostipite della corrente di psicoterapia “logoterapia e analisi esistenziale”. Di origine ebraica Frankl sopravvisse ai campi di concentramento. Esperienza che ha raccontato nel libro “Uno psicologo nel lager”.
Ora sta per partire, per la prima volta a Brescia, un corso triennale (2 anni + 1) di Counselling Esistenziale Frankliano. L’approccio di questa Scuola di counselling e psicoterapia unisce la visione antropologica cristiana con gli strumenti psicologici di aiuto per il rafforzamento delle persone in diverse situazioni di difficoltà.

“Ho trovato il senso della mia vita nell’aiutare gli altri a trovare un senso nella loro vita” scriveva lo psichiatra viennese. Viktor Frankl avendo vissuto personalmente l’estrema abiezione dei Lager, capì che se vivere è sofferenza, sopravvivere è trovare il senso di questa sofferenza. E proprio questa esperienza lo condusse alla scoperta della logoterapia, il trattamento psicoterapeutico che l'ha reso famoso in tutto il mondo.

Il Corso prende il via il 2 dicembre 2017 al Centro Pastorale Paolo VI.
Per tutti i dettagli e le iscrizioni (entro il 20 novembre) www.alaef.com